banner

Cerca nel sito

Registrati

Chi è online?

utenti online

Racconti di scuola

Per gentile concessione ...

Recentissime

Articoli

Scrivere storie per i bambini …

scrivere.jpg

 

                                  
 
Da quando sul nostro sito è stata aperta la sezione “Raccontiamo storie ai bambini …” abbiamo ricevuto parecchie e-mail da insegnanti che ci confortavano assicurandoci che in molte scuole dell’infanzia e scuole primarie questo aspetto non viene trascurato nella didattica.

Alcuni ci hanno anche scritto che non solo prestano particolare attenzione a questo aspetto ma che, loro stessi, più volte si sono cimentati nella scrittura di storie da dedicare ai loro alunni e da leggere con loro.

Alcuni di essi ci hanno anche spedito i loro racconti.

 

 


 


 

                Alice cerca un nonno di Enrica Morselli

   new2.gif In questo caso tre alunne hanno scritto una storia: Aria di città di Irene Aguzzi, Alessia Mancini e Giada Pellegrini - alunne della IIC della scuola media Menchetti di Ostra (An)

 

 

Ce ne saranno altri sparsi nei cassetti degli insegnanti da mettere a disposizione di nuovi bambini e di nuovi colleghi?

 

Chi è interessato alla pubblicazione di storie e racconti inediti per bambini può spedirli a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie. Continuando a navigare, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie. Leggi la normativa.

Approvo
RocketTheme Joomla Templates
×

La formazione dei formatori 2017-2018

La chiusura delle iscrizioni è stata posticipata al 30 settembre 2017.

La formazione dei formatori: l’insegnante fa carriera”, arricchito di un modulo sulle nuove figure professionali e sulle modalità di costruzione di un proprio portfolio per valorizzare e presentare le proprie competenze. Il corso si rivolge a docenti competenti che vogliano migliorare l’esperienza maturata nei suddetti campi (formazione, autovalutazione, miglioramento) al fine di concorrere alla valorizzazione del proprio merito, con crediti riconosciti, relativi alla qualità del proprio insegnamento, del rendimento scolastico degli studenti, della progettualità nella metodologie didattiche utilizzate, della capacità innovativa e del contributo dato al miglioramento complessivo della scuola