banner

Cerca nel sito

Registrati

Chi è online?

utenti online

Racconti di scuola

Per gentile concessione ...

Recentissime

Articoli

Il sistema di valutazione

Il sistema di valutazione dei corsi e-learning.

 

Soggetti della valutazioneOggetti della valutazione
1. Il corsista A. La qualità dell’apprendimento individuale dei partecipanti.
B. La quantità e la qualità delle interazioni.
2. Il tutor C. La qualità dell'ambiente di apprendimento.
3. L’organizzazione D. La qualità dei contenuti del corso.

INDICATORI

D. Qualità dei contenuti del corso
3.1. Organizzazione.
3.2. Materiali didattici.
3.3. Strumenti di comunicazione.
3.4. Sistema di valutazione

B. Quantità e la qualità delle interazioni.
1.4. Osservazione delle interazioni - contenuto:
1.4. 1. Congruenza contestuale: luogo, forma
1.4..2. Appropriatezza dei codici: carattere, colore, emoticons (elementi che suppliscono alla mancanza degli aspetti comunicativi).
1.4..3. Costruzione di nuova conoscenza: contenuto del messaggio.
1.4..4. Contributo all’interazione: pertinenza dei contenuti all’obiettivo del corso.
1.4. 5. Correttezza dei contenuti: pertinenza dei contenuti dei messaggi di risposta alle attività proposte.
1.4. 6. Tempestività: tempi di risposta.

1.5. Osservazione delle interazioni – forma:
1.5.1. Stimolo.
1.5.2. Risposta.
1.5.3. Discussione.
1.5.4. Coordinamento.
1.5.5. Interazione sociale.

1.6. Osservazione delle interazioni - capacità ed efficacia comunicativa:
1.6.1. sostegno
1.6.2. accordo/disaccordo
1.6.3. critica
1.6.4. innovazione
1.6.5. comando
1.6.6. ammissione di difficoltà
1.6.7. attacco-fuga
1.6.8. richiesta o offerta d’informazioni

C. Qualità dell'ambiente di apprendimento.
2.1. Il numero di interventi del tutor.
2.2. La frequenza dello scambio informativo tra tutor e corsista.
2.3. La capacità del tutor di creare un clima amichevole, di fornire risposte puntuali ed indicazioni precise.
2.4. La creazione di un clima di classe favorevole alternando momenti produttivi a momenti distensivi.

 

A. Qualità dell’apprendimento individuale dei partecipanti
1.1. Conoscenze:
1.1. 1. Specifiche unità di informazione: terminologia, domini cognitivi.
1.1.2. Modi e mezzi: regole, processi, classificazioni, sistemi di categorie, metodi d’indagine
1.1.3. Elementi universali: teorie e modelli

1.2. Abilità:
1.2.1. Capacità di comprensione: trasposizione e traduzione di conoscenze, interpretazione, estrapolazione, inferenza.
1.2.2..Capacità di applicazione in ulteriori contesti.
1.2.3. Capacità di analisi: elementi, relazioni, organizzazione elementi.
1.2.4. Capacità di sintesi: messa in atto di una comunicazione unitaria, definizione di sequenze di operazioni, deduzione di relazioni astratte.
1.2.5. Capacità di valutazione: formulazione di giudizi in rapporto a criteri di evidenza esterna od interna.

1.3. Meta qualità:
1.3.1. Capacità di sviluppo e trasformazione degli elementi di comprensione, di applicazione, di analisi, di sintesi e di valutazione.
1.3.2. Capacità di comprensione di cambiamento di atteggiamenti nella percezione del sè che apprende, consapevolezza delle proprie conoscenze, capacità, limiti.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie. Continuando a navigare, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie. Leggi la normativa.

Approvo
RocketTheme Joomla Templates
×

La formazione dei formatori 2017-2018

La chiusura delle iscrizioni è stata posticipata al 30 settembre 2017.

La formazione dei formatori: l’insegnante fa carriera”, arricchito di un modulo sulle nuove figure professionali e sulle modalità di costruzione di un proprio portfolio per valorizzare e presentare le proprie competenze. Il corso si rivolge a docenti competenti che vogliano migliorare l’esperienza maturata nei suddetti campi (formazione, autovalutazione, miglioramento) al fine di concorrere alla valorizzazione del proprio merito, con crediti riconosciti, relativi alla qualità del proprio insegnamento, del rendimento scolastico degli studenti, della progettualità nella metodologie didattiche utilizzate, della capacità innovativa e del contributo dato al miglioramento complessivo della scuola