banner

Cerca nel sito

Registrati

Chi è online?

utenti online

Racconti di scuola

Per gentile concessione ...

Recentissime

Articoli

La formazione in servizio, strutturale, obbligatoria

  Nella nota n. 22272 del 19 maggio 2017 viene comunicata l’attivazione della piattaforma digitale (SOFIA) per la formazione in servizio dei docenti  nella quale verrà governata la domanda e l‘offerta di formazione come previsto dalla Direttiva n. 170/2016. Si accede con le credenziale di Istanze Online. Chi non le possiede per registrarsi  deve seguire la procedura di registrazione illustrata nella Guida Miur.

 

Formazione docenti obbligatoria: no a imposizioni del Ds, no a monte ore specifico, nascono unità formative di Marco Barone da OrizzonteScuola

 

  3 ottobre 2016, presentato il  piano nazionale di formazione dei docenti

Il Piano coinvolgerà i 750 mila docenti di ruoloai quali sono destinati 325 milioni di euro.

Risorse cui si aggiungono gli 1,1 miliardi di euro della Carta del docente, per un totale di oltre 1,4 miliardi stanziati nel periodo 2016-2019 per l’aggiornamento e lo sviluppo professionale del corpo insegnante. Ogni scuola dovrà tenere conto delle indicazioni del Miur e adottare attività di formazione obbligatoria dei docenti che siano in coerenza anche con il Piano triennale dell’offerta formativa. La formazione in servizio dei docenti diventa “obbligatoria e permanente” Ogni docente elaborerà un proprio Piano di formazione individuale che entrerà a far parte di un portfolio digitale contenente la storia formativa e professionale dell’insegnante.

 

  La nota del 15 settembre 2016 - Prime indicazioni per la progettazione delle attività di formazione dedicate al personale scolastico fornisce alle scuole le prime indicazioni organizzative.

La legge 107/2015. come è nolo, propone un nuovo quadro di riferimento per la formazione in servizio del personale docente. qualificandola come "obbligatoria, permanente e strutturale'.

In attesa del "Piano Nazionale per la Formazione" il MIUR definisce le priorità e le risorse finanziarie per il triennio 2016-2019 e delinea, a partire dall'anno scolastico 2016-2017, un quadro strategico e operativo per sostenere in maniera trasparente, innovativa ed efficace una politica concreta per lo sviluppo professionale del personale della scuola.

 

    La formazione dei docenti: una cenerentola al posto d’onore di Mariella Spinosi da Scuola7 del 19-09-2016

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie. Continuando a navigare, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie. Leggi la normativa.

Approvo
RocketTheme Joomla Templates
×

La formazione dei formatori 2017-2018

La chiusura delle iscrizioni è stata posticipata al 30 settembre 2017.

La formazione dei formatori: l’insegnante fa carriera”, arricchito di un modulo sulle nuove figure professionali e sulle modalità di costruzione di un proprio portfolio per valorizzare e presentare le proprie competenze. Il corso si rivolge a docenti competenti che vogliano migliorare l’esperienza maturata nei suddetti campi (formazione, autovalutazione, miglioramento) al fine di concorrere alla valorizzazione del proprio merito, con crediti riconosciti, relativi alla qualità del proprio insegnamento, del rendimento scolastico degli studenti, della progettualità nella metodologie didattiche utilizzate, della capacità innovativa e del contributo dato al miglioramento complessivo della scuola