banner

Cerca nel sito

Registrati

Chi è online?

utenti online

Racconti di scuola

Per gentile concessione ...

Recentissime

Web 2.0

 

 “Internet non si può più considerare una semplice "rete di reti",né un agglomerato di siti Web isolatiweb-20-italia-dati1.jpg e indipendenti tra loro, bensì la summa delle capacità tecnologiche raggiunte dall’uomo nell’ambito della diffusione dell’informazione e della condivisione del sapere.
Queste le considerazioni alla base del cosiddetto Web 2.0 che, lungi dal rappresentare il culmine dell’evoluzione del mondo Internet negli ultimi dieci anni, è un punto di partenza per nuove metodologie e applicazioni software, all'insegna della condivisione e della collaborazione tra esseri umani.
Il termine "Internet 2.0” o “Web 2.0” è quindi l’espressione del dibattito attualmente in corso in merito alle nuove possibilità di fruizione del sapere e delle informazioni offerte dalla Rete. Non è quindi un’evoluzione della tecnologia alla base della Rete, ma dei mezzi e degli strumenti che utilizzano l’infrastruttura tecnologica sulla quale poggia Internet. E' un nuovo modo di intendere la Rete, che pone al centro i contenuti, le informazioni, l'interazione .               Immagine

(Da: http://www.microsoft.com/italy/pmi/marketing/internetmarketing/web20.mspx)

 

 

Contribuiscono ad incrementare il Web 2.0 i social media, cioè tutte quelle applicazioni che permettono alle persone di incontrarsi, di interagire, di collaborare in rete e realizzare comunità online, attribuendo così alla rete un nuovo valore: quello degli utenti che, popolando una spazio sociale paritario, attraverso la hackerability e il mashup, il rimescolamento di contenuti e servizi come prodotti della collaborazione si possono manifestare come creatori attivi.

Il Web 3.0, del quale ultimamente si è cominciato a discutere,  farà uso di strumenti per ricercare, estrarre ed integrare le informazioni.
Jeffrey Zeldman di A List Apart ha scritto un’articolo intitolato “Web 3.0” (traduzione italiana

Relativamente a questi aspetti ndichiamo alcune applicazioni e siti assolutamente da conoscere:

      Motori di ricerca basati sulla condivisione di bookmark degli utenti (folksonomy):

      Spazi per la condivisione di immagini, foto, video, power point, brani musicali, 

      studiati come repository di risorse multimediali gratuite:

      Siti di aggregazione e condivisione di notizie:

  • Digg                     
  • TagCloud          
  • 24eyes               

      Portali che aggregano contenuti di terzi:

      Portali di contatto: social networking:

      Strumenti sincroni audio/video di comunicazione multiutenti:
      Strumenti di connessione:

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie. Continuando a navigare, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie. Leggi la normativa.

Approvo
RocketTheme Joomla Templates