banner

Cerca nel sito

Registrati

Per gentile concessione ...

Recentissime

Articoli

Lettera del MIUR agli insegnanti - Avvio del riordino del secondo ciclo - Piano di accompagnamento

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la Programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Dipartimento per l’istruzione

  Email minist. prot. n. 2537 dell’8 luglio 2010

Gentile Professoressa,
Gentile Professore,

nel prossimo anno scolastico le prime classi degli istituti di istruzione secondaria superiore saranno interessate dall’avvio del riordino del secondo ciclo. Il nuovo assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei licei, degli istituti tecnici e degli istituti professionali richiederà un impegno considerevole a tutto il personale della scuola e, in particolare, ai docenti .

E’ con questa consapevolezza che l’amministrazione sta promuovendo un piano di attività di accompagnamento, di durata pluriennale, articolato in fasi e programmi, che sostenga le scuole nel passaggio ai nuovi ordinamenti.

Abbiamo individuato come primo obiettivo quello di assicurare a tutti gli operatori scolastici una corretta e puntuale informazione sui Regolamenti e sul dibattito che ha contribuito alla loro definizione, sulle Linee Guida per gli istituti tecnici e gli istituti professionali e sulle Indicazioni nazionali per i licei. Vi segnaliamo, allo scopo, i sistemi di comunicazione online predisposti dall’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica (ANSAS), ove è possibile consultare e scaricare la documentazione relativa (http://nuovilicei.indire.it, http://nuovitecnici.indire.it, http://nuoviprofessionali.indire.it raggiungibili anche dalla pagina di sintesi complessiva presente all’indirizzo: http://archivio.pubblica.istruzione.it/riforma_superiori/nuovesuperiori/index.html).

Si tratta di documenti che necessitano di un’attenta lettura, approfondimento e discussione all’interno di ogni istituzione scolastica e del territorio affinché si possa avviare, anche sul piano della didattica, quel processo di innovazione che è negli obiettivi dei Regolamenti pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale del 15 giugno u.s. e che possa anche preludere ad eventuali ulteriori miglioramenti degli ordinamenti.

I siti attivati per favorire "il dialogo" continueranno ad essere il luogo di riferimento in rete dove trovare notizie, informazioni, e occasioni di confronto. Al fine di sostenere l’attuazione del riordino, con l’inizio del nuovo anno scolastico, i siti verranno ampliati con sezioni di approfondimento informativo e culturale sulle principali innovazioni introdotte con il riassetto dei tre ordini degli studi. Questa fase d’informazione sarà completata con l’organizzazione di seminari e momenti di confronto tra dirigenti tecnici e dirigenti scolastici a cura degli Uffici scolastici regionali.

Sono previste, inoltre, alcune azioni di formazione e di innovazione organizzativa e didattica, che intendono insieme valorizzare l’autonomia progettuale della scuola e fornire supporto ai processi di miglioramento del servizio scolastico

Le modalità operative sono descritte nella scheda allegata; le informazioni potranno essere reperite, a breve, sul sito di questo Ministero e su quello dell’ANSAS (www.istruzione.itwww.indire.it).

Con l’auspicio di poter offrire un contributo a Voi e alle Vostre scuole, Vi ringraziamo per l’attenzione e Vi porgiamo cordiali saluti.

f.to Giovanni Biondi
f.to Giuseppe Cosentino

Scheda allegata a Circolare
a cura dell’ANSAS

LE ATTIVITA’ DI SUPPORTO ALL’ATTUAZIONE DEL RIORDINO DEL SECONDO CICLO


INFORMAZIONE E APPROFONDIMENTI CULTURALI

Nei siti pubblici di supporto al dialogo della scuola presenti agli indirizzi: http://nuovilicei.indire.it, http://nuovitecnici.indire.it, http://nuoviprofessionali.indire.it sono già raggiungibili per ogni ordine:

 

A. i documenti ufficiali di riferimento:

a. i Regolamenti (DD.PP.RR. 87, 88, 89 del 15-3-2010), con i relativi allegati:
  • Profili
  • Quadri Orario
  • Tabelle di confluenza
  • Corrispondenze titoli di studio (solo per i Licei)
  • Insegnamenti aggiuntivi (solo per i Licei)

o Le Indicazioni nazionali (per i Licei)
o Le Linee Guida (per i tecnici e i professionali)

B. il dibattito nazionale che ha preceduto la stesura definitiva dei Regolamenti, nonché i pareri ufficiali previsti dall’iter di adozione dei medesimi

C. il dibattito nazionale che ha contribuito alle modifiche e integrazioni delle Indicazioni Nazionali per i licei e delle Linee Guida per gli istituti tecnici e per i professionali

A partire dall’anno scolastico 2010/11, l’ANSAS svilupperà per ogni sito:

  1. sezioni di approfondimento culturale sui temi inerenti l’attuazione del riordino;
  2. sezioni di aggiornamento e informazione costanti di tutte le iniziative che l’amministrazione centrale e quella periferica promuoveranno all’interno dei territori sul riordino.

ATTIVITA’ DI FORMAZIONE

Sulla base dei bisogni formativi emersi a seguito dell’autovalutazione di istituto e in considerazione delle competenze e delle risorse disponibili, ogni scuola nel corso del prossimo anno scolastico, potrà attivare percorsi di autoformazione e/o formazione. Le possibilità offerte sono le seguenti:

  1. formazione a cura delle reti di scuole: le scuole in rete (fino ad un massimo di 5), in collaborazione con enti di formazione/università/associazioni professionali e disciplinari/imprese o altri soggetti attivi nel territorio, riceveranno un finanziamento per la progettazione e la realizzazione di un’attività di formazione che sarà validata dagli USR.
  2. formazione integrata a cura dell’ANSAS: le scuole in rete (fino ad un massimo di 5) potranno chiedere "assistenza all'ANSAS" per attivare percorsi di formazione integrata con attività in presenza e online rivolta direttamente ai docenti e facilitata da un tutor. Il tutor potrà essere scelto tra i docenti della rete e sarà soggetto ad una formazione preparatoria che la stessa ANSAS curerà. L’ambiente di formazione online prevede: risorse formative ed informative, comunità di pratiche, ambienti di comunicazione e scambio tra i partecipanti al piano di formazione. Gli incontri in presenza rappresenteranno delle tappe di un percorso che accompagnerà il lavoro dei docenti durante l’anno scolastico. Al termine della formazione i docenti riceveranno un’attestazione di partecipazione. Gli USR svolgeranno una funzione di raccordo per l’attivazione dei corsi e per la segnalazione dei tutor da formare.

RICERCA-AZIONE SULLE ESPERIENZE DIDATTICHE, METODOLOGICHE, ORGANIZZATIVE

Le scuole in rete (fino ad un massimo di 5), in collaborazione con enti di formazione/università/associazioni professionali e disciplinari/imprese o altri soggetti attivi nel territorio, riceveranno un finanziamento, dietro appositi Bandi curati dall’ANSAS per conto del MIUR, per la progettazione e la sperimentazione di attività innovative nell’ambito di contenuti, metodologie e modelli organizzativi, con riferimento ad aree tematiche rilevanti nel riordino del secondo ciclo. Queste attività saranno validate dagli USR e dovranno essere realizzate nell’a.s. 2010/11.

Per quanto riguarda, in particolare, l’insegnamento delle scienze integrate nel primo biennio degli istituti tecnici e professionali, è prevista la produzione e messa a disposizione di tutti gli insegnanti di materiali didattici con il coinvolgimento di reti di scuole, associazioni professionali e disciplinari, università italiane e straniere.

L’ANSAS si farà carico di:

  • mettere a disposizione delle reti di scuole un ambiente strutturato per la raccolta delle esperienze,
  • garantire il monitoraggio dei processi e dei risultati,
  • curare la diffusione delle esperienze, mirata alla loro trasferibilità e sostenibilità.


FORMAZIONE E SPERIMENTAZIONE DELLA METODOLOGIA CLIL

I docenti che verranno selezionati per questa specifica sperimentazione potranno formarsi attraverso ambienti opportunamente costruiti per la collaborazione online e in presenza. Sarà inoltre garantito un periodo di rafforzamento delle competenze linguistiche e metodologiche attraverso "Borse di formazione" per docenti in servizio secondo il modello Comenius.

RocketTheme Joomla Templates
Cataloghi corsi 2019-2020

Laboratorio Formazione è presente nell’elenco degli enti accreditati nel sito cartadeldocente.istruzione.it, presso il quale è possibile utilizzare la Carta del docente.

Per acquistare i nostri corsi, cliccando su esercizio fisico - Laboratorio Formazione - Via Milano, 25 - Corsico (Mi) - puoi generare il buono. Consulta i nostri corsi nel  catalogo dei corsi

Puoi iscriverti dalla piattaforma SOFIA dove trovi i dettagli di ciascuno dei nostri corsi inserendo nella "ricerca avanzata" del catalogo le parole Laboratorio Formazione.